14 Novembre – Audizione al Ministero dei Beni culturali


Warning: Illegal string offset 'filter' in /web/htdocs/www.taranto2019.it/home/wp-includes/taxonomy.php on line 1442
Share Button

btn_SOSTENIAMO

#vieniaTaranto2019

oggi alle 15,45 a Roma al Mibac ci interrogano.

La delegazione del Comitato sarà “interrogata” a Roma dai 13 commissari europei.
La delegazione guidata dal Dott. Nicola BALDI illustrerà i punti di forza della Candidatura della nostra città ad ECoC2019.
Della delegazione fanno parte il Prof. Piero MASSAFRA, l‘Architetto Enzo DE PALMA e l’Architetto Silvio RUFOLO (delegato dall’Ente Civico) che esporranno i contenuti del Dossier.
Completano la squadra il Sindaco dott. Ezio Stefano, il Prof. Aldo Perrone (presidente Gruppo Taranto), la dott. Lucia Longo (Associazione La Mediana), il prof. Riccardo Pagano (delegato dall’Università), il prof. Francesco Semeraro (delegato dal Comune di Martina Franca) e Massimo Calò (consulente aziendale per l’Associazione “La Città che Vogliamo”)

Una breve nota sulla composizione della Giuria.
I sei componenti nominati dal Governo Italiano sono ; Lorenza Bolelli del Museo d’Arte Contemporanea di Roma, Gerardo Casale, art director della Treccani; Paolo Dalla Sega, docente dell’universita’ Cattolica e project consultant di eventi speciali interdisciplinari; Emma Giammattei, storica della letteratura e critica letteraria; Alessandro Hinna, economista dell’universita’ Tor Vergata di Roma; Francesco Manacorda, curatore di gallerie d’arte di fama internazionale e direttore artistico della Tate di Liverpool. La giuria, presieduta dall’austriaco Manfred Gaulhofer, scegliera’ quali candidate mandare in finale semplicemente per alzata di mano.Spostandosi sui giurati non italiani, i due designati dalla Commissione europea sono il britannico Jeremy Isaacs (dirigente televisivo ed ex direttore della Royal Opera House) e lo stesso Gaulhofer (direttore generale di Graz capitale europea della cultura 2003). I due designati dal Consiglio sono l’estone Anu Kivilo (amministratore delegato dell’International Arvo Pärt Centre) e l’austriaco Norbert Riedl (capo del Dipartimento degli affari culturali e multilaterali al ministero federale austriaco dell’istruzione, delle arti e della cultura). I due designati dal Parlamento europeo sono lo spagnolo Jordi Pardo (responsabile di progetti culturali a livello internazionale) e il britannico Steve Green (consulente e ricercatore nel campo della politica culturale). Il settimo e’ designato dal Comitato delle regioni e si tratta dell’austriaca Elisabeth Vitouch, che rappresenta la commissione “Cultura e istruzione” nel Comitato ed e’ membro dell’amministrazione cittadina di Vienna.

Di seguito alcun link dedicati alle audizioni della Commissione :

http://www.capitalicultura.beniculturali.it/

http://www.artribune.com/2013/11/ora-basta-col-petrolio/

http://www.repubblica.it/cronaca/2013/11/13/news/leila_nista_la_coordinatrice_delle_procedure_per_conto_del_ministero_dei_beni_culturali_un_ora_per_capire_se_si_risponde_a-70872383/

 

Share Button

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.